GAUSS CURVE

Che cosa c’entra la valutazione della casa che voglio vendere oppure acquistare con …la curva di Gauss? D'accordo, la curva di Gauss (gaussiana) è senz’altro un concetto matematico particolarmente avanzato... ma pur sempre con notevoli implicazioni col mondo reale e, nello specifico, nell’estimo immobiliare. Per chi desiderasse divertirsi ad analizzare la compravendita immobiliare da un punto di vista matematico, potra' scegliere di approfondire le teorie del tedesco Karl Friedrich Gauss. Egli infatti dimostro' che sotto opportune ipotesi, la distribuzione di certi fenomeni tende ad assomigliare alla distribuzione normale, infatti la distribuzione di Gauss è spesso detta normale. L’aggettivo è significativo perché indica che moltissimi fenomeni possono essere descritti da una curva gaussiana o Gauss-like. Se è vero che la gaussiana vale per una popolazione infinita di misurazioni e per eventi del tutto casuali, è altresì vero che curve a campana possono descrivere facilmente molti fenomeni; per detti fenomeni anche i concetti di media e di deviazione standard continuano a essere validi, anche se spesso solo il primo può essere definito con una notevole precisione. 

Principio di ordinarieta'

In sintesi, si potrebbe affermare che la normale è un caso limite per molte situazioni. I matematici sanno perfettamente che il caso limite non è la situazione effettiva, ma vi ricorrono per cogliere gli elementi comuni a più situazioni, interpretando il teorema di Gauss come un’utile semplificazione. Il principio dell’ordinarietà, consiste nel far riferimento a condizioni medie, normali secondo la distribuzione di Gauss (la curva a campana).

Il Valore Ordinario, ha statisticamente la maggiore probabilità di verificarsi nella realtà.

Tre Criteri

Il principio dell'ordinarietà si esplicita in tre criteri.
1. Criterio statistico. Dal punto di vista estimativo, significa asserire che, fissato il criterio di valutazione e la destinazione d'uso, il più probabile valore di stima di un immobile è il valore medio della distribuzione statistica normale (o gaussiana) dei valori di stima. Secondo questa distribuzione, il valore di stima è il valore centrale più frequente.
2. Criterio economico. Concerne l'individuazione della destinazione che configuri l'highest and best use (HBU), ossia il massimo ed il miglior utilizzo dell’immobile.
3. Criterio giuridico. Si basa su norme legali e riguarda particolari stime convenzionali definite dal legislatore secondo norme e criteri particolari. Si tratta di stime richieste dalla pubblica amministrazione.

In finale

In chimica analitica è la curva di probabilità che ha il massimo in corrispondenza del valore vero, e poi decresce progressivamente ai lati destro e sinistro del valore vero (grafico cartesiano). In generale, la curva gaussiana è la curva di distribuzione dei valori di tante misurazioni, se il numero di tali misurazioni tende all'infinito, ed è fatta a campana, man mano che ci si allontana dal valore vero, ovvero dal picco massimo della campana, i valori tendono allo zero.


What does the evaluation of the house I want to sell or buy with ... the Gauss curve have to do with it? Agree, the Gaussian curve (Gaussian) is certainly a particularly advanced mathematical concept ... but still with significant implications with the real world and, specifically, in the real estate appraisal. For those who wish to have fun analyzing the real estate sale from a mathematical point of view, they can choose to deepen the theories of the German Karl Friedrich Gauss. In fact, he demonstrated that under suitable hypotheses, the distribution of certain phenomena tends to resemble the normal distribution, in fact the Gauss distribution is often called normal. The adjective is significant because it indicates that many phenomena can be described by a Gaussian or Gauss-like curve. If it is true that Gaussian applies to an infinite population of measurements and to completely random events, it is also true that bell curves can easily describe many phenomena; for these phenomena also the concepts of mean and standard deviation continue to be valid, even if often only the former can be defined with considerable precision.

Principle of ordinariness. In summary, it could be said that normal is a borderline case for many situations. Mathematicians know perfectly well that the borderline case is not the actual situation, but they use it to grasp the elements common to multiple situations, interpreting Gauss's theorem as a useful simplification. The principle of ordinariness consists in referring to average conditions, normal according to the Gauss distribution (the bell curve). Ordinary value, statistically has the greatest probability of occurring in reality. The principle of ordinariness is expressed in three criteria.

1. Statistical criterion. From an estimative point of view, it means asserting that, having fixed the evaluation criterion and the intended use, the most probable estimate value of a property is the average value of the normal (or Gaussian) statistical distribution of the estimate values. According to this distribution, the estimate value is the most frequent central value.

2. Economic criterion. Concerns the identification of the destination that configures the highest and best use (HBU), i.e. the maximum and best use of the property.

3. Legal criterion. It is based on legal rules and concerns particular conventional estimates defined by the legislator according to particular rules and criteria. These are estimates required by the public administration. In analytical chemistry it is the probability curve that has the maximum at the true value, and then progressively decreases on the right and left sides of the true value (Cartesian graph). In general, the Gaussian curve is the distribution curve of the values of many measurements, if the number of these measurements tends to infinity, and is bell-shaped, as we move away from the true value, i.e. the maximum peak of the bell , the values tend to zero.